Notizie Giuridiche

Condominio non assicurato. Chi risponde per i danni?

Se non ci sono i soldi per pagare l'assicurazione l'amministratore di condominio non ha nessuna responsabilità.

Un condominio riporta gravi danni a causa di un incendio, ma la copertura assicurativa non è stata rinnovata perché le casse sono vuote. Alcuni condomini, infatti, non hanno versato le loro quote e l’amministratore non ha potuto pagare il premio.

Di fronte ai mancati pagamenti, l’amministratore si attiva inviando ai condomini morosi alcune diffide di pagamento, ma poi non prosegue con le azioni legali. Così il condominio si ritrova senza soldi per l’assicurazione e con dei crediti da riscuotere.

Chi risponde per i danni se il condominio non è assicurato?

Come noto l’amministratore deve adempiere al suo mandato con la diligenza del buon padre di famiglia: per andare esente da responsabilità è sufficiente tentare di recuperare le quote condominiali con una diffida o deve ottenere un decreto ingiuntivo?

Guarda il video.

Tags

Fabrizio Gareggia

Avvocato iscritto all'Ordine degli Avvocati di Perugia - Laurea in Giurisprudenza conseguita presso l'Università degli Studi di Perugia con una tesi in Diritto del Lavoro sul tema "Il principio di non contestazione nel processo del lavoro - Cass. SSUU 761/2002". Esercita la professione legale nel proprio studio sito in Bastia Umbra (PG)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Ricevi ogni giorno le notizie più importanti

 

Comodamente su Messenger.

Il servizio è gratuito e puoi cancellarti quando vuoi.

Solo le informazioni che contano, niente pubblicità.